L'iniziativa sulla prevenzione in dettaglio...

torna indietro  

PRECAUZIONI E COMPORTAMENTI PER UNA CORRETTA ESPOSIZIONE AL SOLE

(pubblicato il 03/07/2013)




I raggi solari hanno un effetto benefico sul nostro corpo, stimolano la sintesi della vitamina D che regola l'assorbimento del calcio, favoriscono il  buon umore e l'azione antibatterica sulla cute.
 
Ma per evitare rischi è meglio osservare alcuni piccoli accorgimenti .
 
È molto importante l'uso del solare: va applicato in modo uniforme almeno 30 minuti prima dell'esposizione e in modo abbondante. È utile ripetere l'applicazione dopo 2 ore e subito dopo ogni bagno.
 
L'utilizzo del solare è consigliato anche dopo la comparsa dell'abbronzatura, magari riducendo il fattore
di protezione.
 
È necessario evitare l'esposizione nelle ore centrali della giornata e fare attenzione ai riflessi (neve, acqua).
 
Le migliori protezioni sono gli schermi solari(ombrellni, teli, alberi) e gli indumenti (magliette, cappellini, occhiali da sole).
 
Le creme solari devono essere applicate correttamente ogni due ore e non devono indurre a protrarre
l'esposizione.
 
PER I PIÙ PICCOLI
 
I bambini hanno a disposizione minore protezione naturale, non vanno esposti al sole per i  primi 6 mesi e vanno protetti il più possibile durante il primo anno di età.
Oltre all'uso di indumenti e occhiali da solee, è utile l'uso di filtri solari con fattore SPF 50 + su tutto il
corpo, applicati almeno ogni ora.
 
Scottature ed eritemi sono sempre dietro l'angolo quando ci si espone al sole senza adeguate protezioni. La pelle si infiamma, diventa rossa, brucia e tira.
 
A volte si innesca una vera e propria reazione allergica,con la comparsa di lesioni cutanee e prurito, che
può durare diversi giorni.

SCOTTATO: COSA FARE?
  • Per le scottature più lievi basta una buona crema riparatrice; qualche accorgimento in più, invece, per le più gravi che possono provocare anche febbre e malessere.
  • Non esporti al sole. Per aver un po' di sollievo fai docce frequenti o impacchi di acqua fresca, applicando più volte al giorno una crema emolliente o idratante.
  • Se compaiono vesciche ,non bucarle e non strappare la pelle che le ricopre, perché rischieresti diinfettarle. Guariscono comunque da sole.
  • In caso di febbre, riposa in un luogo fresco e prendi un antipiretico (paracetamolo).
  • Il mal di testa è un sintomo di disidratazione: devi bere molto.
  • Una crema all'idrocortisone può essere utile, nelle zone in cui l'arrossamento è forte, ma circoscritto. Da evitare,invece, le creme a base di anestetici o antistaminici, che possono causare sensibilizzazione e reazioni avverse al contatto con la luce.