Visualizza solo i documenti pubblicati dopo il:      
DATA TITOLO ALLEGATO
04/05/2015
COMUNE DI MODENA - MUSA, MULTICENTRO AMBIENTE E SALUTE: PREMIO DONAZIONE E SOLIDARIETA' 2015
 COMUNE DI MODENA - MUSA, MULTICENTRO AMBIENTE E SALUTE: PREMIO DONAZIONE E SOLIDARIETA' 2015 La premiazione della XIII edizione si svolgerà il 5 maggio alle 17.00 nella piazza centrale del Centro Commerciale La Rotonda in Strada Morane, 500.
(continua...)
 
04/05/2015
SERGIO PECORELLI, PRESIDENTE AIFA: IN ARRIVO 21 FARMACI DI NUOVA IMMISSIONE
 SERGIO PECORELLI, PRESIDENTE AIFA: IN ARRIVO 21 FARMACI DI NUOVA IMMISSIONE «L'Agenzia europea dei medicinali annuncia che sono in arrivo 21 nuovi farmaci, con costi elevati, di decine di migliaia di euro a paziente. Il sistema va riformato«. A dirlo il presidente dell'Aifa, Sergio Pecorelli, mercoledì a Roma al convegno “Lo Stato dell'oncologia in Italia”, organizzato dall'Associazione italiana oncologia medica (Aiom).
(continua...)
 
04/05/2015
SVEZIA AL DIETROFRONT, PARACETAMOLO RITIRATO DAI SUPERMERCATI
 SVEZIA AL DIETROFRONT, PARACETAMOLO RITIRATO DAI SUPERMERCATI Mentre in Italia c’è chi continua a premere per far uscire dalla farmacia anche i medicinali con obbligo di ricetta, in Svezia dal primo marzo il paracetamolo è tornato alla dispensazione esclusiva in farmacia. Non per le pressioni di qualche fantomatica lobby, ma in virtù di un provvedimento emanato l’estate scorsa dalla Läkemedelsverket, l’agenzia del farmaco scandinava.
(continua...)
 
28/04/2015
RICONCILIAZIONE DELLA TERAPIA, DAL MINISTERO RACCOMANDAZIONI PER L'USO
 RICONCILIAZIONE DELLA TERAPIA, DAL MINISTERO RACCOMANDAZIONI PER L'USO La riconciliazione della terapia farmacologica diventa anche in Italia pratica da diffondere tra gli operatori del Ssn, farmacisti compresi. Questo almeno è quanto scrive il ministero della Salute nella Raccomandazione pubblicata venerdì scorso, la cui traccia ricalca le indicazioni diramate un mese fa dal britannico Nice (National institute for health and care excellence).
(continua...)
 
13/04/2015
IL GOVERNO VARA IL DOCUMENTO DI ECONOMIA E FINANZA (DEF): I PROVVEDIMENTI CHE RIGUARDANO LA SANITA'
 IL GOVERNO VARA IL DOCUMENTO DI ECONOMIA E FINANZA (DEF): I PROVVEDIMENTI CHE RIGUARDANO LA SANITA' Le cose migliori arrivano dal Programma nazionale di riforma, un’appendice al Def nel quale il Governo ha riassunto gli obiettivi riformisti del proprio programma. Nel capitolo dedicato alla Sanità, trovano accoglienza le stesse parole d'ordine che erano già del Patto della Salute e che enfatizzavano la farmacia dei servizi, da potenziare nel ruolo; più in generale, poi, c’è un forte impulso allo sviluppo organizzativo del territorio, da assicurare anche attraverso l’aggregazione dei medici di famiglia in strutture che forniscano risposte assistenziali integrate con il sistema ospedaliero e dell'emergenza-urgenza. Con tali aggregazioni, spiega il Def, le altre figure della sanità territoriale dovranno collaborare «secondo una logica di rete, per consentire la presa in carico globale del paziente da parte di un team multi professionale e multidisciplinare con competenze diversificate».
(continua...)