Visualizza solo i documenti pubblicati dopo il:      
DATA TITOLO ALLEGATO
20/01/2014
TROPPA TV PUO' INFLUENZARE IL CERVELLO NELLO SVILUPPO DEI BAMBINI
 TROPPA TV PUO' INFLUENZARE IL CERVELLO NELLO SVILUPPO DEI BAMBINI La tv “fa male” al cervello dei bambini che è in piena fase di sviluppo: influisce sulle funzioni cognitive come le capacità verbali e le conseguenze sono visibili negli anni a livello anatomico con la risonanza magnetica funzionale. Lo rivela uno studio condotto da Ryuta Kawashima, docente di neuroscienze cognitive dell'Università Tohoku in Giappone e pubblicato sulla rivista scientifica Cerebral Cortex.
(continua...)
 
14/01/2014
DAL BANCO FARMACEUTICO LA MAPPA DELLA POVERTA' SANITARIA
 DAL BANCO FARMACEUTICO LA MAPPA DELLA POVERTA' SANITARIA Sono sempre di più gli italiani che si rivolgono al circuito della carità e della beneficienza per procurarsi i farmaci di cui hanno bisogno. Tanto che ormai rappresentano la maggioranza di quella popolazione di bisognosi che non riesce più a curarsi con le proprie risorse o quelle del pubblico: sono il 57%, dei quali il 38% è minorenne e il 51% donna. Sono alcuni dei dati che arrivano dal primo Rapporto sulla povertà sanitaria e sulla donazione dei farmaci in Italia, realizzato dall’Osservatorio nazionale del Banco Farmaceutico e anticipato dal Sole 24 Ore Sanità.
(continua...)
 
13/01/2014
SOSTEGNO ALLE FARMACIE RURALI, DOPO L'ENPAF ECCO IL FONDO FEDERFARMA
 SOSTEGNO ALLE FARMACIE RURALI, DOPO L'ENPAF ECCO IL FONDO FEDERFARMA E’ in fase di stesura la graduatoria delle domande inviate entro il 30 novembre scorso dalle piccole farmacie per accedere al Fondo di solidarietà di Federfarma. Il programma di sostegno, che riguarda il 2012 e si avvale di uno stanziamento di poco superiore ai 600mila euro, è ormai giunto alla quinta edizione.
(continua...)
 
03/01/2014
FARMACI E WEB, INTERVISTA A DOMENICO DI GIORGIO DI AIFA: IL DECRETO VALE ANCHE PER I CITTADINI Scarica allegato
 FARMACI E WEB, INTERVISTA A DOMENICO DI GIORGIO DI AIFA: IL DECRETO VALE ANCHE PER I CITTADINI Grazie al decreto legislativo che recepisce la direttiva Ue sull’e-commerce dei farmaci non ci saranno altri casi come 121doc, la “web-pharmacy” inglese (regolarmente autorizzata nel suo paese) che aveva cercato di vendere on line in Italia medicinali con obbligo di ricetta. Perché il decreto detta finalmente un pacchetto di regole cui dovranno sottostare anche i siti che da altri Stati dell’Unione vogliono commercializzare farmaci nel nostro paese.
(continua...)
 
02/01/2014
MILLEPROROGHE, SLITTA AL 1 GENNAIO 2015 LA NUOVA REMUNERAZIONE DI FARMACIE E GROSSISTI.LA PRESIDENTE DI FEDERFARMA ANNAROSA RACCA: REMUNERAZIONE IL PRIMA POSSIBILE
 MILLEPROROGHE, SLITTA AL 1 GENNAIO 2015 LA NUOVA REMUNERAZIONE DI FARMACIE E GROSSISTI. INTERVISTA ALLA PRESIDENTE DI FEDERFARMA ANNAROSA RACCA: REMUNERAZIONE IL PRIMA POSSIBILE Firmato ieri dal presidente Napolitano e pubblicato in serata sulla Gazzetta ufficiale, il decreto Milleproroghe è già in vigore. Confermata, all’articolo 7, la norma che sposta di dodici mesi la scadenza entro la quale il Governo deve riformare la remunerazione delle farmacie, anche se Federfarma intende premere perché l’obiettivo sia raggiunto ben prima del nuovo termine: «Il nostro intento rimane sempre lo stesso» conferma a Filodiretto la presidente del sindacato, Annarosa Racca «miriamo a definire con la parte pubblica un nuovo modello di remunerazione che, pur nella difficoltà economica complessiva del paese, possa assicurare all’azienda farmacia solidità e sostenibilità. Nel corso delle trattative, naturalmente, dovremmo riuscire a mantenere saldi alcuni principi irrinunciabili, in particolare una strutturazione dei compensi che consenta di recuperare al canale i medicinali oggi distribuiti in diretta».
(continua...)